Lago dei Cigni | Nichelino (TO) |Teatro Superga

BALLETTO DI MOSCA – CLASSICAL RUSSIAN BALLET

15/01/2019

Lago dei Cigni balletto

IL LAGO DEI CIGNI

Balletto in due atti e quattro scene
Musiche Pëtr Il’ič Čajkovskij
Coreografia Marius Petipa
Direttore artistico Hassan Usmanov


INFO SPETTACOLO | NICHELINO (TO) | TEATRO SUPERGA

Info generaliGuarda il videoSalva evento in Google CalendarGoogle map
Indirizzo: Via Superga, 44, 10042 Nichelino TO
Data e orario: Domenica – 15 gennaio 2019
Prezzo del biglietto: telefonare al numero 011-627 97 89
Acquista subito: per acquistare online telefonare al numero 011-627 97 89
Per contattare la biglietteria del teatro: telefonare al numero 011-627 97 89
Evento facebook


Il titolo più amato e ammirato del repertorio classico, emblema della magia sulle punte.
Il Principe Siegrfried, Odette e Odile, cigno bianco e cigno nero, variazioni, passi a due e assoli che hanno fatto la storia del balletto classico, nel titolo più amato e ammirato del repertorio, emblema della magia sulle punte tra tecnica, virtuosismi e passione.
IL LAGO DEI CIGNI viene proposto dal Classical Russian Ballet, Compagnia di Mosca, per la prima volta eccezionalmente in Italia

BALLETTO DI MOSCA | IL CLASSICAL RUSSIAN BALLET

Il Classical Russian Ballet è stato fondato a Mosca nel 2004 da Hassan Usmanov, Direttore Artistico della Compagnia e principale ballerino.
Riconosciuta in tutto il mondo come una delle Compagnie di balletto russo di maggior prestigio.
Il corpo di ballo è composto da ballerini provenienti dalle maggiori Compagnie russe, diplomati all’Accademia di danza del Bolshoi, all’Accademia di Vaganova e in altre rinomate scuole di danza della Russia.
La Compagnia si è esibita con successo in Russia e all’estero.
È stata accolta con entusiasmo in Austria, Germania, Grecia, Finlandia, Israele, Spagna, Ucraina, Giappone e altri Paesi.
Il suo repertorio comprende capolavori classici come “Il Lago dei Cigni”, “La Bella Addormentata“, “Schiaccianoci“, “Giselle“, “Cenerentola”, “Don Chisciotte” e altri balletti.

BALLERINI SOLISTI

Talentuosi e provenienti dalle più celebri Accademie russe di danza: Nataliya Kungurtzeva, Elena Kabanova e Dmitry Marasanov.

LA TRAMA

Il movimento che introduce il balletto è una breve sintesi musicale ed emotiva del dramma, che rimpiazza la tradizionale ouverture. La melodia d’apertura è il primo tema del cigno, in esso risuona già una delle scale discendenti che si incontreranno poi in tutto il balletto. Queste scale alludono al destino che incombe sui due amanti, a cui non potranno sottrarsi. Il movimento agitato che appare simboleggia il sortilegio del mago su Odette e la sua trasformazione in cigno.

LEGGI LA TRAMA COMPLETA
ATTO I

In un giardino di fronte al palazzo reale, il principe Siegfried festeggia coi suoi amici il suo compleanno. Si avvicinano delle contadine per porgergli gli auguri e lo intrattengono con le loro danze. Arriva la Regina Madre, che regala al figlio una balestra, dato che esso è molto amante della caccia, e lo esorta a trovarsi una sposa tra le ragazze che lei ha invitato al ballo del giorno dopo. Alla sua uscita, le danze dei contadini riprendono con due divertissement, posti al di fuori dell’intreccio. La festa continua con scherzi e balli del giullare di corte. Gli ospiti rientrano nel castello ed il principe Siegfried e i suoi amici decidono di andare a caccia e imbracciato l’arco s’inoltrano nella foresta. Appare il secondo tema del cigno, più precisamente della “fanciulla cigno”.

ATTO II

Sulle acque di un lago nuotano i cigni, in realtà bellissime fanciulle stregate dal malvagio mago Rothbart, che possono assumere forma umana solo la notte. Siegfried e i suoi amici li contemplano sotto la luce della luna. Questo numero, ideato come entr’acte, divenne in seguito un tableau scenico. I cacciatori prendono la mira, ma proprio in quel momento i cigni si trasformano in fanciulle. La loro regina, Odette, narra al principe la loro triste storia, e spiega che solo una promessa di matrimonio fatta in punto di morte potrà sciogliere l’incantesimo che le tiene prigioniere. Siegfried, stregato dalla bellezza di Odette, la implora di prendere parte al ballo del giorno dopo, in cui egli dovrà scegliere una sposa. Ha inizio un divertissement, parte essenziale dell’intreccio, composto dalle danze delle fanciulle cigno e da un pas d’action, la cui musica è tratta dall’opera giovanile Undine, dove Siegfried e Odette si giurano eterno amore. È l’alba, e le fanciulle si ritrasformano in cigni.

ATTO III

Nella sala da ballo del castello entrano gli invitati, accolti dalla Regina Madre e da Siegfried. Iniziano i festeggiamenti. Gli squilli di tromba annunciano l’arrivo delle sei ragazze aspiranti pretendenti del principe. Siegfried si rifiuta di scegliere, quand’ecco che uno squillo di tromba annuncia l’arrivo di nuovi ospiti. Si tratta del mago Rothbart e della figlia Odile che, grazie a una magia del padre, ha assunto l’aspetto di Odette. L’intento del mago è quello di far innamorare Siegfried di Odile, in modo da mantenere per sempre Odette in suo potere. La musica espone il tema del fato, e il motivo della “fanciulla cigno” suggerisce la somiglianza tra Odette e Odile, che il pubblico può comunque distinguere dal costume, che nel caso di Odile è nero. Ciascuna ragazza balla una variazione per il principe. Seguono una serie di danze nazionali. Con il suo fascino, Odile è riuscita a far innamorare Siegfried, che la presenta alla madre come sua futura sposa e regina. Rothbart esultante si trasforma in una civetta e fugge dal castello, che piomba nell’oscurità fra l’orrore degli invitati. Siegfried, resosi conto dell’inganno, scorge la vera Odette attraverso un’arcata del castello, e disperato si precipita nella notte alla ricerca della fanciulla.

ATTO IV

Odette, morente, piange il destino crudele che la attende. Siegfried arriva da lei tentando di salvarla, ma una tempesta si abbatte sul lago e le sue acque inghiottono i due amanti. La bufera si placa e sul lago, tornato tranquillo, appare un gruppo di candidi cigni in alto volo.


INFO SPETTACOLO | NICHELINO (TO) | TEATRO SUPERGA

Info generaliGuarda il videoSalva evento in Google CalendarGoogle map
Indirizzo: Via Superga, 44, 10042 Nichelino TO
Data e orario: Domenica – 15 gennaio 2019
Prezzo del biglietto: telefonare al numero 011-627 97 89
Acquista subito: per acquistare online telefonare al numero 011-627 97 89
Per contattare la biglietteria del teatro: telefonare al numero 011-627 97 89
Evento facebook


CONDIVIDI QUESTA PAGINA…